Spiaggia La Polveriera

A circa 3 chilometri dal centro abitato di Follonica, sul versante est e a nord dal Puntone di Scarlino, troviamo la spiaggia “La Polveriera”, che prende il nome da un’antica polveriera, di cui oggi non resta che il molo commerciale, che è parte delle numerose attività minerarie e metallurgiche che si sono succedute nelle colline grossetane per circa tre millenni.  I numerosi siti di archeologia industriale presenti nella zona sono oggi tutelati con la creazione del Parco tecnologico e archeologico delle Colline Metallifere grossetane che permette ai turisti di riscoprire le miniere attraverso itinerari che sovrappongono la natura e la cultura.

La spiaggia, nel comune di Scarlino, è una delle più frequentate del Golfo di Follonica. Da Follonica verso sud, percorrendo la strada litoranea delle Collacchie (si può utilizzare anche la pista ciclabile che costeggia la pineta), appena oltrepassato il centro abitato di Follonica ci si inoltra nella pineta secolare per raggiungere la spiaggia, molto ampia in questo tratto.

L’arenile sabbioso e le acque cristalline e basse insieme all’assenza delle correnti, fanno di questa spiaggia il luogo ideale per le famiglie e soprattutto per i bambini. Nei periodi di bassa marea si formano piccole dune sabbiose, “secche” in cui la sabbia affiora dalle acque, in cui i bambini si divertono a giocare.

Sono presenti stabilimenti balneari, spiaggia libera e punti di ristoro e parco giochi per bambini nella pineta retrostante.
La pineta tipica della macchia mediterranea maremmana retrostante è attrezzata con tavolini da pic nic per pause all’ombra e spuntini nel verde, mentre il mare, quasi sempre calmo, ha l’acqua più calda del Golfo di Follonica.